HOME

PRODOTTI

MIELE

ANALISI

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 Apicoltura GioEle

                

LA CRISTALLIZZAZIONE DEL MIELE 

 

Il miele può presentarsi in due forme:

        Liquido o cristallizzato.

 

Il miele cristallizzato è un prodotto purtroppo ancora oggi visto con sospetto da parte del consumatore; tuttavia la cristallizzazione è un processo naturale.

 

I fattori che influenzano tale fenomeno possono essere diversi:

 

 a) Il quantitativo di fruttosio e glucosio

Il glucosio è lo zucchero maggiormente interessato a subire tale trasformazione poiché è meno solubile in acqua rispetto al fruttosio, di conseguenza mieli con elevata percentuale di fruttosio cristallizzano lentamente o non cristallizzano affatto.

 

b) Presenza di impurità

Poiché la cristallizzazione possa realizzarsi è necessaria la presenza di nuclei di condensazione che possono comprendere singoli cristalli di glucosio, ma anche granelli di polline, microbolle di aria, ecc...

 La velocità e il tipo di cristallizzazione sono influenzati dal numero di nuclei di condensazione: un numero elevato porterà ad una cristallizzazione rapida e fine, un numero scarso porterà ad una cristallizzazione lenta e grossolana.

La cristallizzazione avviene a temperature comprese tra 5° e 25°.

 

                                  

 

 

 

 

                                              ©2005 www.dadino.it